Sicurezza

VerticaLine formazione internazionale e IRATA internazionale

IRATA è stata fondata nel Regno Unito nel 1988 ed è cresciuta fino ad includere membri in Germania, Francia, Italia, Spagna, Brasle, Cina, Sud Africa, Iran, Malesia e dozzine di altri paesi in tutto il mondo.

Creata in origine per risolvere problemi di manutenzione nel settore gas e petrolio offshore, la tecnica di accesso mediante fune sviluppata da IRATA oggi è utilizzata in una vasta gamma di lavori di riparazione, manutenzione, ispezione e accesso.

Tale tecnica assicura livelli di sicurezza senza pari, tempi ridotti per montaggio e smontaggio, rispetto per l’ambiente e nessun dispositivo invasivo per l’accesso o interruzioni sul sito di intervento.

È un dato di fatto che il sistema IRATA stia acquistando sempre più popolarità in tutto il mondo

L’obiettivo è di promuovere e sviluppare il sistema sicuro di accesso mediante funi, fornire assistenza alle aziende associate e consentire ai loro tecnici di lavorare in modo sicuro ed efficace.

Tutte le aziende che intendono iscriversi a IRATA devono soddisfare specifici requisiti e vengono sottoposte a regolari accertamenti da ente terzo per verificare e assicurare il rispetto dei requisiti in termini di sicurezza, formazione, pratiche di lavoro e garanzia di qualità-

In venticinque anni di monitoraggio si contano (dati aggiornati fino al 2011):

Tecnici formati e certificati 47 mila e oltre
Aziende iscritte 200 e oltre
ore di lavoro su funi 32 milioni di ore e oltre

Come da obbligo di legge, per ogni intervento saranno presenti due operatori specializzati ed in possesso di regolare certificazione di formazione per addetto e preposto: LINEA GUIDA FUNI “Lavori temporanei in quota con l’impiego di sistemi di accesso e posizionamento mediante funi” (art.36-quinquies, commi 2, 3, 4 e 5 del D.Lgs n.626/94 e s.m., così come introdotto dal D.Lgs. n. 235/03 e art. 38, comma 1 lettera b del D.Lgs. n.626/94 e s.m.i.) redatte dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dal Ministero della Salute e dall’ISPESL.